MIOPIA - Oculista Antonio Messina

Dott. Antonio Messina
Vai ai contenuti

Miopia


La miopia è un disturbo visivo caratterizzato da una visione nitida degli oggetti vicini e da una visione sfocata degli oggetti lontani. Maggiore è l’entità del problema e più evidente è la necessità di avvicinarsi alle cose per vederle meno sfuocate. La miopia, specialmente quando di grado elevato, è generalmente trasmessa geneticamente. Se si manifesta da bambini mostra un progressivo aggravamento nel tempo, a causa dell’accrescimento del bulbo oculare, che si arresta intorno ai 18/20 anni di età.
Nella miopia la luce che penetra negli occhi mette a fuoco l’immagine degli oggetti lontani al davanti della retina anziché sulla retina, come avviene nell’occhio normale. Ciò che si percepisce è la proiezione di tale immagine ed il risultato è una visione sfuocata, con oggetti che appaiono più grandi del reale.
Ricerche scientifiche dimostrano che l’eccesso di lavoro da vicino, la scarsa illuminazione, la postura errata e, soprattutto, l’utilizzo di smartphone e tablet in età di accrescimento, siano concause del processo di miopizzazione.
Gli occhiali o le lenti a contatto per la miopia sono i mezzi più comuni e semplici per correggere la visione sfocata da lontano. La chirurgia refrattiva per la miopia rappresenta, invece, la soluzione definitiva e sicura del difetto. Questa soluzione, però, non è indicata per tutti gli occhi.




Torna ai contenuti