Oculista Antonio Messina

Dott. Antonio Messina
Vai ai contenuti

Laser a Femtosecondi Cataratta

Nella Femtocaratta il laser si sostituisce al chirurgo in alcune fasi dell’intervento tradizionale di rimozione della cataratta.
Utilizzando il femtolaser il chirurgo può offrire un trattamento personalizzato ancora più accurato e controllato.
 
Prima del trattamento, il femtolaser effettua una scansione grafica dell’occhio e sviluppa precise mappe 3D delle strutture interessate consentendo al chirurgo di creare un piano di trattamento personalizzato.



 
 
 
Il femtolaser realizza, in rapida sequenza, migliaia di impulsi l’uno vicino all’altro determinando precisissime geometrie di forma e taglio, grazie a delle microesplosioni che generano piccole bolle d’aria che si comportano come una micro lama gestita da una sofisticata tecnologia computerizzata.


 
Con il femtolaser si esegue il taglio corneale monitorando la sua estensione e profondità, si possono effettuare delle incisioni corneali curve utili al controllo dell’astigmatismo, si ottiene un taglio precisissimo dell’involucro anteriore (capsuloressi) del cristallino necessario per il raggiungimento del nucleo centrale duro della cataratta e come ultimo passaggio si frantuma la cataratta stessa per la successiva aspirazione. Quest’ultima fase risulta essere particolarmente vantaggiosa nelle cataratte più dure nelle quali la procedura di emulsifcazione con ultrasuoni può presentare maggiori rischi di lesioni delle strutture vicine. Conclusa l'applicazione del laser, il chirurgo asporta il materiale già frammentato ed impianta il cristallino artificiale, terminando l'intervento.
 
Il laser a femtosecondi consente un'accuratezza non raggiungibile dalla mano umana. L'apertura circolare della capsula, ad esempio, risulta essere perfettamente rotonda e centrata permettendo una migliore centratura del cristallino artificiale, requisito fondamentale per cristallini artificiali ad ottica complessa, adatti a correggere difetti visivi quali astigmatismo e presbiopia.
 
La procedura laser è assolutamente indolore e viene eseguita in meno di 2 minuti.




 
 
 
 

 
 
Torna ai contenuti