Oculista Antonio Messina

Dott. Antonio Messina
Vai ai contenuti

Biometria


L’esame della biometria permette la misurazione della lunghezza anteroposteriore del bulbo oculare, la profondità della camera anteriore e lo spessore del cristallino.
Esistono 2 tipi di biometria: la biometria ad ultrasuoni e la biometria ottica.
La Biometria ad ultrasuoni è una applicazione dell’ecografia ad ultrasuoni; impiega una sonda a ultrasuoni A-scan che permette la misurazione delle strutture oculari.
La biometria ottica si basa sull’interferometria ottica a coerenza parziale che utilizza un raggio luminoso; dopo aver effettuato la misurazione della lunghezza del bulbo, della camera anteriore e dei raggi di curvatura corneale il biometro utilizza una serie di formule matematiche per darci il valore appropriato del cristallino artificiale da inserire all’interno dell’occhio dopo l’asportazione della cataratta.



Torna ai contenuti